Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on pinterest

3 consigli per raggiungere i tuoi obiettivi con il Self Coaching

articolo-self-coaching

Non importa che tu voglia scalare la gerarchia aziendale, correre per la prima volta una maratona o semplicemente ritrovare te stesso. Alla base del tuo miglioramento ci sarà sempre come caposaldo quello della definizione dei tuoi obiettivi. Il mindset appena descritto prende il nome di Self Coaching ed è essenzialmente l’arma più potente che hai a tua disposizione.

Può sembrare quasi un’affermazione banale, ma se fin troppe persone finiscono per perdersi lungo il percorso che porta alla realizzazione dei propri sogni la maggiore responsabilità di colpe va proprio a una scarsa visione d’insieme, a un mancato approccio olistico che inevitabilmente finisce per disperdere nel vento quanto di più potesse scaturire.

Appurato ciò, resta solo una domanda che devi porti: tu chi vuoi essere? Vuoi essere qualcuno in grado di raggiungere gli obiettivi che si era prefissato e al contempo scoprire o riscoprire quella parte di sé che li ha resi possibili o preferisci sprecare tempo a lamentarti maledicendo la sorte che ti è nemica?

Se ti riconosci nella seconda descrizione, allora ti consiglio di abbandonare la lettura dell’articolo e nel frattempo ne approfitto per augurarti le migliori fortune in attesa di un segno dal cielo. Se, però, intendi lottare con le unghie e con i denti per conseguire quello che credi ti spetti e fare in modo di diventare ciò che sei destinato a essere, allora ti consiglio caldamente di proseguire nella lettura.

raggiungere-gli-obiettivi-con-il-self-coaching
Yoga photo created by wayhomestudio – www.freepik.com

Cos’è il Self Coaching?

Si potrebbero utilizzare mille parole per descrivere esaustivamente cosa si nasconda effettivamente dietro questo concetto e sarebbero ancora insufficienti.

Articoli, saggi e trattati vari potrebbero affrontare di petto l’argomento e alla fine rimarrebbero comunque degli aspetti nuovi da scoprire.

E se ti dicessi che l’esperienza di self coaching hai avuto già modo di sperimentarla, seppure inconsapevolmente, che cosa diresti?

Ricordi quando eri piccolo e magari giocando ti capitava di cadere, ma eri subito pronto a rimetterti in piedi evitando di commettere lo stesso errore? Quella era un’esperienza grezza di self coaching.

No, non ti sto dicendo che il self coaching sia semplicemente la capacità d’imparare dai propri errori, o meglio è anche quello, ma c’è molto altro!

Praticare il self coaching significa essenzialmente scendere a patti con sé stessi, coltivare il tuo sviluppo psicofisico personale per diventare il miglior alleato di te stesso.

Ed è proprio su quest’ultimo aspetto che dovresti concentrare tutti i tuoi sforzi. Tutte le volte in cui eri a un passo dal raggiungere i tuoi obiettivi, lavorativi o non, e ti sei lasciato sopraffare dall’incertezza, tutte quelle occasioni che hai lasciato cadere senza poterle più ritrovare, tutte quei momenti in cui potevi già quasi assaporare il sapore del successo ma ti sei lasciato incantare dalla voce del dubbio, sai chi devi rimproverare? Non la sorte, il destino, la sfortuna, il malocchio o qualunque altro modo in cui vuoi chiamarlo, ma solo te stesso.

Tu puoi essere il tuo più grande nemico o il tuo più grande alleato. Anche qui dipende da te, cosa vuoi essere?

Praticando il self coaching imparerai a guardare in profondità nel tuo vero io e a scendere a patti con i tuoi demoni. Non è una forma di esorcismo che improvvisamente ti libererà dai tuoi mostri o dalle tue paure, ma darà loro un nuovo significato e potrai trasformare e convogliare quelle sensazioni in una spinta positiva, ma soprattutto proattiva che ti spingerà non ad andare oltre i tuoi limiti, come potrei ipocritamente dirti, ma a sfruttare appieno quelle che sono le tue potenzialità e i tuoi punti di forza.

L’auto-miglioramento non può non passare da un profondo colloquio con te stesso, dopo tutto sei tu che ti conosci meglio di tutti, giusto? E quindi perché non sfruttare questa conoscenza per poter trarre da essa l’energia e la consapevolezza per affrontare nuove sfide, per dare un nuovo significato a ciò che vivi e provi, in definitiva per essere la versione migliore di te stesso?

cos-e-il-self-coaching
Health photo created by freepik – www.freepik.com

Come sfruttare il self coaching per raggiungere i tuoi obiettivi

1. Assumiti le tue responsabilità

Non potrai mai avere un vero e proprio percorso di crescita se non imparerai ad assumerti le tue responsabilità.

Fai attenzione, perché prendersi le proprie responsabilità non significa solamente riconoscersi garante delle proprie azioni, ma essenzialmente è un concetto molto più ampio che va a impattare sugli ambiti più privati e personali della tua persona.

Nel preciso istante in cui prendi atto che la tua condotta ha potuto provocare determinati risultati, sia essi nel bene sia nel male, farai un passo in più lungo il percorso che ti porterà a una piena conoscenza di te stesso.

Conosci il grande inventore Edison? Una delle sue frasi più iconiche era: “Non ho fallito. Ho solamente provato 10.000 metodi che non hanno funzionato“. Questo mindset deve essere la tua base emotiva e personale dalla quale partire.

Il fallimento, gli errori, gli sbagli così come le vittorie, i successi e i traguardi sono tutti step intermedi posti sul lungo percorso della vita, e imparare a considerarli sotto un’ottica propositiva e proattiva ti consentirà di plasmare una nuova versione di te stesso.

2. Definisci i tuoi obiettivi

Della definizione degli obiettivi si fa un gran parlare. Probabilmente sin da quando eri piccolo ti sei sentito dire come avere ben chiari i propri traguardi fosse qualcosa di molto importante, ma ai fini del self coaching che cosa significa esattamente definire gli obiettivi?

Significa essenzialmente improntare proattivamente la tua mente e la tua persona affinché possano delineare un piano d’azione volto concretamente a raggiungere e perseguire i tuoi scopi senza che la fumosa cortina d’incertezza del futuro possa mettersi di traverso.

Se fino a oggi hai pensato che il raggiungimento dei fini fosse lo stato finale di un percorso di crescita, sappi che è un’ottica del tutto sbagliata che ti frenerà invece di spronarti a migliorare.

Ogni traguardo in realtà è un nuovo inizio e ragionare in questo modo ti prospetterà un ampio ventaglio di nuove possibilità da cogliere e in cui potrai mettere alla prova le tue rinnovate capacità di analisi, concentrazione e pianificazione del futuro.

Delineare delle mete ben precise e coltivare sé stessi per poterle raggiungere, ti assicurerà di sviluppare un nuovo mindset che renderà più semplice al successo arriderti.

self-coaching-definizione-degli-obiettivi
Background photo created by ijeab – www.freepik.com

3. Educa te stesso

Uno degli aspetti fondamentali mediante cui il self coaching può esplicarsi in tutta la sua forza è quello dell’apprendimento continuo e quotidiano.

Cosa significa educare te stesso? Leggere più libri possibili? Non solo, ma anche. Ricorda l’illuminante lezione del grande finanziere Warren Buffett che ha sempre sostenuto d’impostare la propria giornata proprio sull’importanza del leggere e dell’informarsi su tutto ciò che poteva essere di suo interesse e di come la continua lettura lo abbia inevitabilmente formato in maniera tale che fosse più oculato e meno impulsivo.

Lo studio e la lettura quindi sono dei capisaldi imprescindibili su cui fondare l’attività di self coaching, ma c’è dell’altro.

Educare te stesso significa anche conoscere il più possibile gli anfratti più reconditi della tua persona e sfruttarli a tuo favore per renderli dei punti di forza.

Credi che la pianificazione di un piano d’azione o di una strategia siano totalmente avulsi dalla tua formazione personale? Se finora hai sempre pensato questo, beh sappi che, seppure sei riuscito a conseguire risultati soddisfacenti, ti sei precluso degli interi orizzonti di nuove possibilità che ti avrebbero portato a scoprire il tuo vero io e le tue potenzialità.

Per concludere

Se temi di non riuscire a mettere in pratica tutto ciò di cui abbiamo parlato finora o ritieni di non avere i mezzi a disposizione, sappi che non tutto è perduto.

La paura di cambiare è normale, se non fisiologica, ma è proprio quel timore il freno che devi sbloccare e come un bambino impaurito prenderlo per mano e guidarlo verso nuovi orizzonti.

Esistono realtà formate da esperti e professionisti in possesso di una specchiata professionalità frutto di anni di lavoro nel settore e continui aggiornamenti a cui puoi rivolgerti per apprendere tutti i segreti del self coaching e aprirti al vero te stesso.

Una di queste realtà è per l’appunto Different Academy, che offre una grande varietà di corsi e master a cui puoi attingere, nello specifico:

Affidati quindi a dei veri esperti capaci di schiuderti ai veri segreti del self coaching e più in generale a una maggiore consapevolezza di te, requisiti imprescindibili per raggiungere determinati obiettivi e sbloccare il tuo vero io.

Ci sei quasi...

Compila questo breve form:
ti ricontatteremo per prendere un appuntamento per il colloquio
Learning Coach

Different-academy-popup-man-pointing-outofbox

Different Academy ti da il benvenuto!

Controlla la tua Email per confermare la tua iscrizione.

 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.
John Doe
Designer
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
different-academy-popup-thank-you-woman
I segreti delle Soft Skills direttamente nella tua Email